Shadowban Instagram: cosa è e come riconoscerlo

La portata e il coinvolgimento di Instagram sono diminuiti in modo significativo di recente? Sei preoccupato di essere stato colpito dallo shadowban Instagram?

Niente paura. In questo articolo potrai conoscere i 3 semplici passaggi per verificare se sei stato colpito da shadowban su Instagram, cosa è esattamente lo shadowban, da cosa è causato e come risolvere il problema.

Prima di iniziare, fai un respiro profondo e rilassati. Nella maggior parte dei casi, un calo del coinvolgimento e della crescita è solitamente dovuto a un recente cambiamento nell'algoritmo di Instagram , non allo shadowban. È raro che un profilo Instagram sia soggetto a shadowban e di solito accade solo agli account che non sono in linea con le migliori pratiche di Instagram.

Ci sono molti "tester shadowban" là fuori - non usarli. La maggior parte di loro sta cercando di venderti soluzioni rapide e risultati falsi per spaventarti e indurti a comprare qualcosa. Se sei preoccupato di essere cascato nello shadowban, la prima cosa da fare è provarlo tu stesso!

Ecco come lo fai:

Cos'è Shadowban Instagram?

Prima di tutto, è importante sapere cosa significa effettivamente shadowban.

Il tuo account è shadowbannato quando usi gli hashtag di Instagram sui tuoi post, ma quei post non appaiono nei feed hashtag di nessuno tranne le persone che già ti seguono.
In teoria, questo riduce notevolmente la tua portata perché nessuno al di fuori dei tuoi attuali follower scoprirà il tuo account attraverso i feed hashtag.
3 semplici passaggi per verificare se sei Shadowbanned

Ecco tre semplici passaggi per verificare se sei stato penalizzato da Instagram:

1. Trova qualcuno con un account Instagram che non ti segue.

2. Pubblica sul tuo account Instagram utilizzando gli hashtag che usi regolarmente.

3. Chiedi alla persona che non ti segue di controllare rapidamente i feed degli hashtag che hai taggato nel tuo post.
Se il tuo post non compare la prima volta, niente panico, ricontrolla 3-5 minuti dopo. La connettività non è sempre affidabile e ciò può influire sui tempi in cui un post viene visualizzato su un feed hashtag.

(*** Nota importante: i post sono mostrati su un feed hashtag in ordine cronologico. Ciò significa che maggiore è il numero di post nel feed di un hashtag, più velocemente la persona che non ti segue dovrà controllare quel feed . Ad esempio, in un hashtag popolare come #fashion (con oltre 600 milioni di post), il tuo post può essere spostato in un feed abbastanza lontano da essere "non individuabile" in meno di pochi secondi. Se stai utilizzando uno di questi grandi hashtag, ti consiglierei di cambiare la tua strategia e utilizzare comunque hashtag Instagram più pertinenti e di nicchia.)

Se il tuo post compare nei feed hashtag della persona che non ti segue, vuol dire che non sei stati sfavorito dalla shadowban.

Se invece tuoi post non vengono visualizzati nei feed hashtag della persona che non ti segue (anche dopo aver controllato due volte),allora vuol dire che sei stato colpito dallo shadowban.

Shadowban Instagram: le principali cause

Se sei stato penalizzato dallo shadowban, queste sono le probabili ragioni alla base del divieto.

Ma prima di iniziare, affrontiamo alcuni miti : gli hashtag vietati non esistono.  Nessuno di loro è "bandito". Inoltre, i tester shadowban  non sono accurati. Esistono perché le persone hanno paura di essere penalizzate e possono sfruttarlo per venderti cose. Se sei preoccupato di essere bannato o che un giorno Instagram deciderà di applicare effettivamente gli hashtag vietati, puoi controllarlo facilmente da solo. Ti eviterà di spendere soldi inutilmente per servizi di cui non hai bisogno.
Ora che lo abbiamo chiaro, ecco le probabili ragioni alla base del tuo shadowbanning:

1.Stai utilizzando un servizio di automazione di Instagram (altrimenti noto come bot di Instagram) che non è sicuro e / o stai utilizzando le impostazioni di automazione che hanno causato la segnalazione del tuo account.

La maggior parte delle persone pensa che utilizzare un servizio di automazione (bot) possa portare di conseguenza allo shadowban. Non è necessariamente vero. Se si utilizza  un servizio di automazione Instagram ben automatizzato tramite un provider sicuro per aumentare la portata per anni non si rischia lo shadowban. Vieni bannato se il tuo fornitore di servizi di automazione non è ben gestito (utilizzando server e impostazioni che mettono a rischio il tuo account) e / o se le tue impostazioni superano le soglie di interazione di Instagram all'ora (ad esempio, Instagram consente a un account di fare X importo di "mi piace" all'ora, ma i numeri esatti sono sempre tenuti segreti).

Come risolverlo:

se sei preoccupato che il problema sia il tuo fornitore di automazione, smetti di usarlo. Se vuoi comunque utilizzarne uno ma vuoi assicurarti che sia sicuro, scegli un fornitore di servizi che ti configuri con la tua VPN privata al momento dell'iscrizione ed è gestito da un team investito nel mantenere il tuo account al sicuro. Per assicurarti che le tue impostazioni di automazione non sollevano alcun flag, assicurati anche di utilizzare un servizio di automazione che abbia impostazioni di attività automatizzate. Sono gestiti dal team che crea il prodotto e sono messi in atto per assicurarsi che i loro utenti non siano contrassegnati (il che mette a rischio il servizio).

Se non vuoi correre alcun rischio invece di utilizzare programmi di automazione bot scegli servizi di aumento follower reali che non utilizzano bot della nostra agenzia SWJ Webmarketing. 

2. Il tuo account è stato segnalato dal tuo pubblico.

Ecco come il tuo pubblico può segnalare i tuoi post:

Le persone possono segnalarti se ritengono che i tuoi post siano dannosi o semplicemente perché vogliono che tu venga segnalato. Se un post riceve abbastanza rapporti, Instagram lo rimuoverà e corri il rischio di essere contrassegnato come account dannoso o contenente spam.

Instagram si impegna a mantenere la propria community al sicuro, quindi i contenuti altamente segnalati sono la prima linea di difesa quando si tratta di segnalare un account per comportamenti che potrebbero danneggiare qualcuno. Se il tuo account viene contrassegnato per comportamenti dannosi, Instagram sarà fortemente incentivato a non far emergere i tuoi contenuti.

Come risolverlo:

ogni account e pubblico è diverso quando si tratta di ciò che segnalano, ma se consideri che un particolare tipo di contenuto che stai pubblicando potrebbe indurre il tuo pubblico a segnalarti, interrompi la pubblicazione di quel contenuto. Nessun contenuto vale il rischio di essere segnalato.
Dopo aver apportato queste modifiche, controlla di nuovo se sei stato bannato: se lo sei ancora dopo una settimana, contatta il servizio clienti di Facebook e dì loro che i tuoi post non vengono visualizzati sugli hashtag (includi screenshot con prova). Sono molto utili se al momento non stai violando i loro Termini di servizio .

3. L'algoritmo di Instagram è cambiato.

Instagram è una società di pubblicità e guadagna dal mantenerti sull'app il più a lungo possibile per vendere la tua attenzione agli inserzionisti. L'algoritmo esiste per mostrarti i post che ritengono più propensi a interagire per primi e viene costantemente ottimizzato. Se Instagram ritiene che i tuoi post non siano in grado di coinvolgere i tuoi follower rispetto a tutti gli altri post disponibili, l'algoritmo mostrerà i tuoi post a una percentuale minore del tuo pubblico. Ciò si tradurrà in una copertura inferiore perché meno persone vedono i tuoi post, il che a volte fa sì che alcune persone pensino di essere soggetti allo shadowban.

Per approfondire l'argomento puoi leggere: 6 suggerimenti per battere l'algoritmo Instagram 2020 

4. Il tuo contenuto è diventato obsoleto.

Quante volte hai seguito un account che ami solo per scoprire che sei mesi dopo sei un po 'stanco dei loro contenuti e smetti di prestare attenzione e di apprezzare i loro post? Se ti sei sentito in questo modo, questo vale anche per  la maggior parte degli altri utenti di Instagram. È naturale per gli account che esistono da un po 'di tempo vedano tassi di coinvolgimento in calo , solo perché le persone sono abituate a loro nel loro feed e / o perché non mantengono costantemente i loro contenuti eccitanti e coinvolgenti. Questo calo di coinvolgimento significa che Instagram effettuerà il downgrade dei tuoi contenuti sul feed  dei tuoi follower e ciò riduce la tua portata. Questo porta alcuni di noi a pensare che potremmo essere bannati quando non lo siamo.

Come risolverlo:

il modo migliore per evitare che i tuoi contenuti diventino obsoleti è testare costantemente nuovi tipi di foto / video / didascalie che potrebbero piacere al tuo pubblico e quindi misurare il coinvolgimento di quei nuovi post. Se ricevono un coinvolgimento superiore alla media, il tuo pubblico ti sta dicendo che si connettono a quel contenuto attraverso il loro comportamento obiettivo (più Mi piace e commenti = connessione più forte). Dovresti migliorare quel tipo di contenuto e continuare a pubblicarlo. Se ricevono un coinvolgimento basso, interrompi la pubblicazione di quel tipo di contenuto. Continua questo processo e nel tempo ottimizzerai i tuoi contenuti per post e video con cui il tuo pubblico si connette maggiormente . È importante misurare il tuo coinvolgimento per sapere cosa piace al tuo pubblico e non fare affidamento su ciò che fai pensando che gli piaccia. Anche se una persona può credere di avere scattato delle foto fantastiche non è detto che ai propri follower piacciano.  Se a nessuno piace, probabilmente non è una bella foto per il tuo Instagram, indipendentemente da come ti senti al riguardo.

Ecco un articolo approfondito su un semplice sistema per aumentare il tasso di coinvolgimento su Instagram che ti aiuterà.

5. Le persone usano Instagram in modo diverso.

Instagram esiste da molti anni ormai e ha saturato il mercato . Ciò significa che gli utenti (i tuoi follower) stanno iniziando a cambiare il modo in cui utilizzano l'app. Sebbene Instagram non fornisca dati al riguardo, come qualsiasi altra attività, Instagram soffre anche dei cambiamenti stagionali nel modo in cui i loro clienti (utenti) utilizzano il prodotto. Le persone tendono a interagire meno con i feed domestici e di più con le storie, le persone tendono a seguire meno persone, alcune persone usano l'app meno. Tutti questi cambiamenti possono influenzare la tua portata e il tuo coinvolgimento, non a causa dell'algoritmo o di uno shadowban.

Come risolverlo:

per quanto riguarda questo, sii gentile con te stesso e smetti di preoccuparti. Se stai già testando e ottimizzando il coinvolgimento dei tuoi post, non c'è letteralmente nulla che puoi fare su come gli utenti di Instagram cambiano il modo in cui usano l'app, quindi è meglio non preoccuparsene troppo. Ora sta cambiando e continuerà a cambiare finché esisterà l'app.
Ecco fatto. Ora sai cosa significa Shadowban Instagram, come verificarlo, quali sono le probabili cause e come risolverle: ora spetta a te apportare le modifiche necessarie. 

 Fonte per l'articolo: Medium.com

Comprare Followers Reali e attivi e' un ottima opportunita' di far crescere il proprio profilo. Ne hai sentito parlare? E' nata qui!
Hai gia letto di noi su: 

adnkronos logo yahoo libero tiscali sanremo news

Scarica la rassegna stampa completa

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram 
Rivendi servizi di marketing di alta qualità playspotify Servizi di social media marketing professionali Vendita Fan Facebook Italiani e Reali sviluppo siti web wordpress