Instagram: Come promuovere i prodotti sul web

 

Instagram con i suoi 8,4 milioni di utenti in Italia e circa 95 milioni di foto pubblicate ogni giorno non può più lasciare indifferenti le aziende italiane.

Si tratta oramai di una opportunità di business con un notevole potenziale da non lasciarsi scappare. 

Ma niente può essere lasciato al caso. Per sfondare nel mercato di Instagram  è necessario mettere a punto una strategia di comunicazione specifica.

Vediamo insieme schematicamente i passi da seguire per dare vita ad una vera e propria campagna di marketing sul social network specializzato in fotografia più famoso

nel mondo. 

 

PUNTO 1 - Chiarire il ruolo di Instagram nella tua strategia di comunicazione

Prima di partire con la campagna promozionale sul social network è opportuno rispondere a questa specifica domanda:

QUALE OBBIETTIVO COMUNICATIVO VOGLIO RAGGIUNGERE ATTRAVERSO INSTAGRAM?

Ad esempio: Vuoi utilizzare Instagram per aumentare la tua brand awareness o per portare traffico al sito?

Inoltre sappiamo che la maggioranza degli utenti di Instagram  sono giovani dai 18 ai 29 anni. A tal proposito è utile chiedersi se il proprio prodotto è indirizzato anche a questa fascia d'età in particolare. 

Le ricerche preventive sono d'obbligo, tra queste sicuramente non deve mancare quella relativa alla ricerca di altri band come il tuo su Instagram e in caso positivo se questi stanno riscuotendo dei risultati positivi o meno. Su internet ci sono vari blog che forniscono dati statistici su Instagram.

Ci sono ad esempio settori che hanno grande successo sul social network primi fra tutti i settori della Moda, food e automotive, quindi i settori in cui l'estetica riveste un ruolo di primaria importanza. 

 

PUNTO 2 - Ricordati di curare il tuo profilo

Su Instagram è vero che più mai il detto "La prima impressione è quella che conta". Per questo motivo cerca di essere immediatamente riconoscibile e  non cercare soluzioni creative nella scelta del nickname e dell'immagine. E' sufficiente utilizzare il nome dell'azienda e qualcosa di visivamente riconoscibile, come il logo.

Nella sezione bio dovrai riassumere al meglio in poche righe a disposizione (150 battute)  i tuoi valori ed inserire una call to action che faccia sentire i tuoi visitatori coinvolti.

Non dimenticare assolutamente gli hashtag. Rappresentano il ponte di unione tra il tuo brand e tutti i tuoi potenziali clienti.  Inserendoli nella descrizione, darai un'indicazione agli utenti su come comunicare con te. Puoi aggiungere anche tag creativi, che rappresentino il tuo mondo e valori. Specifica  infine il link al tuo sito o alla pagina in cui desideri far arrivare i tuoi follower.

Caffè Illy è un ottimo esempio di descrizione del profilo in grado di richiamare l'attenzione dei followers.  Nella descrizione del suo profilo ha scelto di invitare sin dall'inizio gli utenti a condividere i propri "Illy moments", facendoli così sentire parte di un'intima comunità di amanti del caffè.

 

PUNTO 3 - Crea una strategia di contenuti, pianifica la tua attività e interagisci con i follower

Content strategy

Gli obiettivi sono stati definiti e il profilo è stato aperto, a questo punto è arrivato il momento di decidere che cosa pubblicare per raggiungere i tuoi scopi. Per farlo ti servirà una strategia di contenuti che racchiuda tutte le regole da seguire per pubblicare su Instagram.

La domanda da porsi in questo caso sono:

quali aspetti del brand voglio promuovere: i prodotti, i servizi, la cultura, attività specifiche o eventi?

In base alle tue risposte, dovrai individuare quali contenuti possono essere più efficaci per comunicare e raccontare quei specifici aspetti dell'azienda.

A tal proposito puoi pubblicare foto, grafiche o video, preferibilmente alternandoli in modo da avere una maggiore varietà dei contenuti. E' consigliabile inoltre individuare una serie di format da impiegare per coinvolgere i follower. Tra le tipologie di post più utilizzate abbiamo: il "dietro le quinte" dell'azienda, gli scatti durante gli eventi, i contest e gli indovinelli legati al brand. le immagini di prodotto inserite in contesti creativi, le citazioni e le frasi motivazionali, i repost delle foto degli utenti.

ATTENZIONE: Tutto ciò che viene condiviso deve soddisfare gli standard qualitativi più elevati: su Instagram l'estetica è tutto.

Quindi è di fondamentale importanza l'abilità estetica di colui che gestisce il profilo così pure dedicare sufficiente tempo alla sua gestione.

Ricordati inoltre di utilizzare i filtri messi a disposizione da Instagram  per dare alle foto un look che richiami l'identità dell'azienda e i suoi valori. Puoi giocare con i toni caldi e freddi, cercare effetti vintage o sfruttare il filtro per valorizzare uno scatto un po' spento.

L'attività di comunicazione sul tuo profilo Instagram dovrà avere una coerenza a livello estetico, per non disorientare i tuoi follower è trasmettere stabilità e garanzia.

Scova gli hashtag più popolari

Non dimenticare di ricercare gli hashtag più popolari  relativi all'argomento che vuoi trattare, opta per quelli più adatti al tuo post e definisci uno specifico tag per le rubriche. Per trovarne di nuovi, puoi utilizzare app come "TagsForLikes" oppure sbirciare tra gli hashtag che utilizzano già i tuoi follower.

L'importanza della programmazione dei post

E' giunto ora il  momento di fare una programmazione periodica delle pubblicazioni. Per ogni settimana stabilisci quanti post pubblicare, in quali giorni e quale tipologia di contenuto. Al lunedì, ad esempio, potresti  caricare una foto dei dipendenti dell'azienda al lavoro o durante una pausa, al mercoledì  un'immagine legata ad un prodotto o servizio e il venerdì qualcosa di buffo, magari a puntate, che dia il via ad un racconto aziendale.

Durante gli eventi ricordati sempre di postare rapidamente e con costanza, lanciando un hashtag a tema e caricando foto che raccontino quello che sta accadendo.

La chiave del successo su Instagram? Tenere viva l'interazione con gli utenti!

La capacità di far interagire gli utenti è una delle principali motivazioni per cui scegliere di promuovere il brand su Instagram. Secondo quanto riportato da Wired, infatti, il tasso di interazione su questo social network è di gran lunga maggiore rispetto a quello che si ottiene su Facebook e Twitter. Questo aspetto, dunque, giocherà un ruolo essenziale nella tua strategia.

Il tasso di interazione su Instagram è di gran lunga superiore su Instagram rispetto ad altri importanti social network come Facebook e Twitter. Sempre guardando all'esempio di Illy Caffè una delle rubriche del piano editoriale di Illy Caffè consiste nella pubblicazione di foto che riprendono una tazzina di caffè, nei diversi luoghi del mondo. Nella didascalia il brand utilizza poche parole per descrivere la situazione.  Alcune volte chiede ai follower dove è ambientata la scena o dove vorrebbero essere in quel momento. In ogni immagine e didascalia vengono descritte atmosfere rassicuranti e affascinanti e l'invito rivolto ai follower è quello di entrare a farne parte. Una semplice call to action e il gioco è fatto.

Per coinvolgere i tuoi follower puoi con in tuoi post:

- emozionare,

-  dare vita ad un vero e proprio racconto di brand,

-  rivelare il mondo che si cela dietro l'azienda 

in modo da fare sentire gli utenti parte di una grande comunità.

Se chiedi agli utenti di partecipare ai vostri giochi ed interagire con le loro foto, saranno i primi a pubblicare i contenuti necessari per creare valore intorno al tuo brand. Ma attenzione prima di condividere le loro immagini, controlla i loro profili, per essere certo di non ricollegare l'azienda a persone che non giovano al vostro brand, in quanto pubblicano post discutibili o lontani dai vostri valori.

Concorsi e  promozioni , infine, ti permetteranno di accrescere l'attività sul profilo e portare gli utenti sul tuo sito web e sugli altri canali aziendali.

Come incrementare i propri followers

Per aumentare la visibilità dell'azienda su Instagram, aumentando il numero dei followers puoi visionare i servizi offerti da Compra-followers